Anno Accademico 2000-2001

Corso di Semiotica delle Arti
Facoltà di lettere e Filosofia, Corso DAMS, Università di Bologna
Il corso intensivo del secondo semestre inizierà il 5 marzo e terminerà il 30 maggio 2001. Le lezioni si terranno nell’aula III, via Zamboni 38, il lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Il ricevimento studenti avrà luogo il lunedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00, presso il Dipartimento delle arti visive, via Zamboni 33.


Il corpo e l’ombra

  1. Il corpo
    Il corso principale porrà l’attenzione su due aspetti importanti nella vasta problematica della corporeità:

    1. la relazione Sema/Soma, ossia la rappresentazione significativa del corpo e della sensazione;
    2. l’Efficacia Simbolica, cioè la forza trasformativa dei segni in generale e di quelli visivi in particolare, riguardo alle posture percettive, alle disposizioni passionali e ai cambiamenti somatici.

    Testi consigliati

    ANZIEU, D., L’io pelle, Borla, Roma.

    DELEUZE, G., Francis Bacon. Logica della sensazione, Quodlibet, Macerata, 1995.

    FABBRI, P., La svolta semiotica, Laterza, Bari, 1998.

    FREEDBERG, D., Il potere delle immagini, Einaudi, Torino, 1994.

    LÉVI-STRAUSS, C., “L’efficacia simbolica”, in Antropologia strutturale, Il Saggiatore, Milano, vol. 1, pp. 210-230.

    FABBRI, P. e MARRONE, G. (a cura di), Semiotica in nuce, Meltemi, Roma, vol. 1 e 2, 2000 e 2001. In particolare, vol. 2, sez. 5: “Estetica e estesia”.

  2. L’ombra
    Oltre allo specchio, tra le modalità della rappresentazione visiva, l’Ombra ha giocato un ruolo fondamentale nell’origine e nella pratica figurativa delle arti visive (pittura, fumetto, fotografia, teatro, cinema, etc.). Questa seconda parte del corso introdurrà semioticamente alle discipline dell’ombra o schiascopia.

    Testi consigliati

    STOICHITA, V., Breve storia dell’ombra, Il Saggiatore, Milano, 2000.

    GOMBRICH, E., Ombre, Einaudi, Torino, 1986.

    CORRAIN, L., Semiotica dell’invisibile, Esculapio, Bologna, 1996.

  3. Seminario di letture semiotiche
    Una parte del corso sarà dedicata a letture semiotiche e critiche di testi visive. Una bibliografia più dettagliata sarà fornita durante il corso.

    Testi consigliati

    BASSO, P. (a cura di), “Lessico di semiotica visiva”, in Corrain, L. (a cura di), Leggere l’opera d’arte II, Esculapio, Bologna, 1999, pp. 95-162.
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento