Paolo Fabbri semiotica online
Home page
Curriculum
Corsi
Attività
Saggi
Articoli
Testi e Collezioni
Interviste e Stampa
Traduzioni e Commenti
Contatti
Mappa del Sito
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS Level 2
SaltExpo
Iª FieraEvento Internazionale interamente dedicata al SALE

Ideazione e produzione di AdHoc Culture
In collaborazione con Mostra d'Oltremare e
Ente Regionale di Sviluppo Agricolo in Campania
Napoli

3 - 6 Maggio 2007

Che cosa hanno in comune la parola salario e l'espressione cum grano salis?
La città di Salisburgo e la Via Salaria?
Di cosa si cosparge una strada innevata per evitare che il fondo si ghiacci?
Che cosa si usa per smacchiare gli abiti o per togliere la ruggine?
Che cosa dà gusto al cibo?
Che cosa si utilizza per non far gocciolare le candele o per mantenere freschi i fiori appena colti?
Cosa si adopera per fertilizzare i campi o per produrre i farmaci?
Che cosa si impiega per togliere le macchie di vino o per liberare un lavandino troppo intasato?

La risposta a tutte queste domande è una sola: il SALE, una sostanza che tutti noi usiamo quotidianamente e della quale non potremmo fare a meno. Perché il bisogno di Sale è universale ed eterno.
Da sempre, infatti, la storia dell'uomo è intrinsecamente connessa al bisogno di Sale: respirare, digerire, conservare, pagare, raffreddare, medicare, curare, costruire, sparare, scambiare, commerciare, pregare e molte altre attività hanno avuto bisogno di questo semplice elemento per poter essere realizzate ed evolversi in processi fondamentali per l'esistenza umana.
La capacità del Sale di conservare, proteggere, mantenere in vita, ha anche conferito a questa comune sostanza un immenso valore metaforico e religioso.
SALTEXPO è un lungo viaggio all'interno di tutto ciò, attraverso paesi e continenti ancora oggi ricchi di saline e Sali diversi. È una esplorazione della nostra storia attraverso un ingrediente semplice e alla portata di tutti. Vogliamo promuovere e riscoprire la cultura del Sale nelle sue innumerevoli declinazioni storiche, antropologiche, esoteriche, religiose, linguistiche, gastronomiche e, non ultime, artistiche.

Le conferenze: CUM GRANO SALIS
a cura di Luigi Ballerini

I due simposi, approfondiranno i valori simbolici della parola sale consentendo esplorazioni culturali inaspettate nel mondo della linguistica, della storia, sia antica sia moderna, delle superstizioni, della letteratura, delle religioni, della psicoanalisi e in generale della riflessione filosofica in una prospettiva che coinvolge il pensiero magico (nell'antichità e nella modernità post-rinascimentale), il pensiero religioso e il pensiero filosofico.

Primo Simposio: Sale nell'Antichità

Verrà trattato il tema del sale nella storia. Parteciperanno: Gabriella Giglioni (docente di scienze storiche e del mondo antico – Università di Pisa); Massimo Ciavolella, (cattedra di letteratura e cultura italiana dell'Università della California); Remo Bodei (storia della Filosofia all'Università di Pisa e all'Università della California).

Secondo Simposio: Sale e non Sale oggi

Verrà affrontato il tema del sale oggi: il senso dei proverbi del sale in varie lingue e culture, il sale nella superstizione e nella psicanalisi, la semiotica del sale e del non sale preso per sale. Parteciperanno: Pierre Laszlo (scienziato umanista); Paola Mieli (presidente della società freudiano-lacaniana Après Coup di New York); Paolo Fabbri (docente di semiotica dell'arte presso l'Università di Venezia).

Per informazioni:

ADHOC CULTURE srl
Via Domenico Chelini, 9 - 00197 Roma (Italy)
tel. +39 0680693290 fax +39 0680693280

www.adhoc-culture.com
www.saltexpo.com
Home | Curriculum | Corsi | Attività | Saggi | Articoli | Testi | Interviste | Traduzioni | Contatti | Mappa Sito Torna indietro Versione stampabile Torna alla pagina principale Torna in alto
©2005- Paolo Fabbri. Tutti i diritti riservati. Web: www.paolofabbri.it · E-mail: info@paolofabbri.it Realizzazione sito: Manuel Semprini