Festival della Comunicazione 2018

Camogli

6 – 9 settembre 2018
Giovedì 6 settembre
Furio COLOMBO, Roberto COTRONEO, Gianni COSCIA, Paolo FABBRI, Riccardo FEDRIGA, Maurizio FERRARIS, Valentina PISANTY, Marco SANTAMBROGIO
Musica e parole. Un ricordo di Umberto Eco
Venerdì 7 settembre
Paolo FABBRI
Le vedute dell’Esperto: i tecnici, i media, i politici
Sabato 8 settembre
Raffaele SIMONE, Paolo FABBRI
La vista è davvero il più casto dei sensi?
Il tema della V edizione è Visioni.
Visione è narrazione, sogno, fantasia, talvolta illusione ed inganno. È interpretazione del reale secondo la nostra sensibilità percettiva, le nostre coordinate storico-culturali e la nostra genialità. È la capacità di scorgere l’inedito, di vedere oltre il piano materiale e immaginare situazioni possibili e realizzabili. È il risultato di uno sguardo al contempo particolare e d’insieme, che a partire dal contesto attuale disegna nuovi scenari, apre nuove strade e mette in moto il cambiamento. Le grandi innovazioni della storia e le scoperte della scienza derivano da menti visionarie che, spostando l’orizzonte delle capacità presenti, fissano nuovi traguardi. L’arte, la scrittura e la musica, spesso contaminandosi a vicenda, ci mostrano in atto universi possibili, alternativi e complementari e arricchiscono così le visioni del presente, perché possiamo immaginare futuri diversi.
Per maggiori informazioni:
www.festivalcomunicazione.it

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento