Avatar, politico e festivo (2013)

Da: E|C. Rivista on-line dell’Associazione Italiana Studi Semiotici, 2013. “Ed ecco a voi, cari spettatori, il nuovo leader democratico” (applausi). Dal gratta e vinci delle primarie del PD, emerge un nuovo Avatar, un’immagine scelta da milioni di elettori per rappresentarli in comunità politiche virtuali o attuali, luoghi di aggregazione e discussione o giochi on- e […]

Continua a leggere

L’assemblea desiderante (1983)

Da: (con U. Eco), U. Eco, Sette anni di desiderio. Cronache 1977-1983, Bompiani, Milano, 1983, pp. 68-77. Negli ultimi tempi la direzione dell’Espresso ha ricevuto parecchie richieste d’aiuto da parte di lettori che sono portati, dalla loro attività specifica, a partecipare ad assemblee. E un incidente che può accadere a molti. Se nel 1968 si […]

Continua a leggere

L’antifonario (2002)

Da: Catalogo della mostra di E. Castellani, Opus incertum, a cura di F. Mancini, Galleria Franca Mancini, Pesaro, 2002. Questo è un nodo avviluppato/ Questo è un gruppo rintrecciato/Chi sviluppa più inviluppa/ Chi più sgruppa, più raggruppa(“Cenerentola”) A prima vista l’Opus Incertum di Enrico Castellani esegue alla lettera il dettato rossiniano. Le sue Sette Situazioni […]

Continua a leggere

Ammirando il Butorama (2016) *

Da: AlfaDomenica, pubblicato il 4 settembre 2016.www.alfabeta2.it/2016/09/04/appunti-sul-butorama/ Ricordando Michel Butor (Mons-en-Barœul, 14 settembre 1926 – Contamine-sur-Arve, 24 agosto 2016) 0. L’etichetta riguarda l’etica e non l’estetica. Ringrazio quindi per l’invito e per la scelta del luogo: mi piace l’iniziativa di incontrare Michel Butor in un Giardino.Vorrei tentare di toccare in qualche punto i miei incontri […]

Continua a leggere

Allegrie di Omar (2013)

Da: AA.VV., Per Omar. Un ricordo di Omar Calabrese, Skira, Milano, 2013. Allegria è per etimo, alacrità, cioè prontezza nel parlare – il linguaggio è amicizia e ospitalità – e nel ricercare – trova solo chi ha curiosità e cura.Allegria di Omar nel parlare, con la retorica di un metodo senza eloquenze. Soprattutto se messo […]

Continua a leggere

Almanacchi felliniani (2015)

Da: Alfabeta2, gennaio 2015. Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi?(G. Leopardi) “Mi fa spavento il cinema” scriveva Zanzotto in una poesia, tra le più belle che ha dedicato a Fellini. Finiva però per riconoscere che il cinema “era lui la poesia, un’altra”. Per mantenere un po’ del timore che incute il parlare di […]

Continua a leggere

Cose d’Alessi: la felicità e la cura (1994)

Da: (con G. Careri), AA.VV., Le fabbriche del design italiano. Alessi: une dynastie d’objets, Carte Segrete, Roma, 1994. Questionnez votres petites cuillères (G. Perec) 1. L’altra scena Cominceremo con una prolessi. La retorica chiama così quella figura che anticipa un’obbiezione a venire. Perché l’IIC consacra una serie di manifestazioni alle Fabbriche italiane del Design? Perché […]

Continua a leggere

14 maggio 1977. La sovversione nel mirino (2011)

Paolo Fabbri e Tiziana Migliore, in Sergio Bianchi (a cura di), Storia di una foto: 14 maggio 1977, Milano, via De Amicis. La costruzione dell’immagine icona degli «anni di piombo». Contesti e retroscene, Edizioni Derive Approdi, Roma, 2011, pp. 136-141. Un segno rischioso Raccontare un clima politico italiano a partire dalla «storia di una foto». […]

Continua a leggere