Semiotica e camouflage: strategie al limite

Baba
Ricerche e scenari di mercato

Alzaia Naviglio Pavese 52
Milano

3 Dicembre 2013, h 17:00
Paolo Fabbri
Semiotica e camouflage: strategie al limite
Sparire, diventare altro, intimidire: il camouflage come modo della rappresentazione che consente di sfidare i limiti dell’interazione, e adattarsi alle dinamiche del nuovo mercato alla ricerca di una diversa efficacia. Operazioni di persuasione e dissuasione, dazzling e disruption, prove tecniche di ritrasmissione dell’immagine per un discorso di marca partecipe delle transizioni in corso.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento