Semiotica online

MIT Technology Review Italia

M

MIT Technology Review Italia, Tech. Rev., Roma, anno XXVII, n. 6, novembre-dicembre 2015.


MIT Technology Review Italia 6
con un articolo di Paolo Fabbri e Françoise Bastide*

MIT Technology Review Italia 6Ci capita spesso di concepire la nostra rivista come una cartina di tornasole delle tendenze che si manifestano nei regimi della convivenza, soprattutto in ragione dei progressi della scienza e della tecnologia. In questo fascicolo la cartina di tornasole segnala, nei più disparati ambiti di discorso, la tendenza a valutare il senso di quanto sta avvenendo in ordine al “dopo”: una disposizione a pensare il presente in funzione del futuro, che tende quindi a interpretare il presente non come la condizione di vita con cui nel bene e nel male dobbiamo concretamente misurarci, ma come un tempo di passaggio verso ciò che deve ancora venire. […]

La realtà è che con l’accelerazione della innovazione si allungano i tempi della previsione, ma sarebbe meglio dire della preoccupazione. Dieci, cento, mille anni, diecimila anni, come nel caso del sorprendente raycat, il “gatto multicolore” che riesplode on-line riproponendo alcune vecchie, ma tanto più attuali riflessioni concernenti la possibilità di comunicare alle generazioni future i rischi connessi alla obliata localizzazione dei depositi nucleari.
(dall’editoriale di Gian Piero Jacobelli)
* Tutti i colori del gatto

Print Friendly, PDF & Email

Aggiungi commento

Semiotica online
Paolo Fabbri

Paolo Fabbri è un semiologo italiano i cui studi spaziano in vari ambiti legati al linguaggio, alla comunicazione, ai segni, alle arti.

Attualmente, dirige il CiSS (Centro Internazionale di Scienze Semiotiche) dell'Università di Urbino e insegna Semiotica dell'Arte al Master of Arts presso la LUISS (Libera Università Internazionale di Studi Sociali) di Roma.

Currriculum - Contatti - Mappa sito