Semiotica online

Racconto

R

Parole in viaggio
Lezioni per il bicentenario della Casa editrice Marietti 1820-2020

Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani 1
Bologna

Mercoledì 18 novembre 2020, ore 17


Lezione di Paolo Fabbri
Introduce Roberto Alessandrini (direttore editoriale Marietti 1820)

Se il telefono suona, siamo di fronte a due possibilità: James Bond può alzare il ricevitore oppure no, e questo naturalmente può indirizzare il racconto in due direzioni completamente diverse. Questa considerazione si trova all’interno di una conversazione inedita di Paolo Fabbri con Roland Barthes, registrata a Firenze nel dicembre del 1965.

Per «Parole in viaggio« Paolo Fabbri descrive come Barthes, in quell’occasione, abbia affrontato il tema dell’analisi strutturale dei racconti a partire dalle intuizioni di Vladimir Propp, che suscitarono un dissidio teorico tra Claude Lévi-Strauss e Algirdas J. Greimas. E così, dall’Odissea a Sherlock Holmes, da Don Chisciotte a Madame Bovary, il racconto viene esaminato come un’architettura e una stratigrafia di sequenze.


Coinvolge 9 città italiane, con un programma di 11 incontri, uno spettacolo e una mostra, l’iniziativa «Parole in viaggio», organizzata dalla Casa editrice Marietti 1820 per celebrare i due secoli di attività.
Tra le più antiche aziende del settore editoriale, Marietti è nata a Torino, dove è rimasta per oltre 120 anni. Distrutta da un bombardamento durante la seconda guerra mondiale, si è trasferita prima a Casale Monferrato, poi a Genova, a Milano e, infine, nell’attuale sede di Bologna.
Si parte il 14 febbraio 2020 da Torino con la parola Amore e si arriva ai primi di maggio a Messina con Rito.
Il viaggio terminerà in autunno a Bologna, con una mostra che ripercorrerà tutte le tappe dell’attività della casa editrice, attraverso l’esposizione di documenti e libri, dai più antichi alle ultime novità editoriali.

Print Friendly, PDF & Email
Di Paolo Fabbri
Semiotica online
Paolo Fabbri

Paolo Fabbri è un semiologo italiano i cui studi spaziano in vari ambiti legati al linguaggio, alla comunicazione, ai segni, alle arti.

Attualmente, dirige il CiSS (Centro Internazionale di Scienze Semiotiche) dell'Università di Urbino e insegna Semiotica dell'Arte al Master of Arts presso la LUISS (Libera Università Internazionale di Studi Sociali) di Roma.

Currriculum - Contatti - Mappa sito