Semiotica online

Testimoni del tempo

T

Ciclo di conferenze in occasione delle mostre
Michelangelo Pistoletto – Immagini in più. Oggetti in meno, un paradiso ancora
Fabio Mauri – Arte per legittima difesa

GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo
Via San Tomaso, 53
Bergamo

1 – 19 dicembre 2016
Lunedì 19 Dicembre, ore 20:30
Linguaggio

Paolo Fabbri (Semiologo e Docente di Semiologia)
Conduce Giacinto Di Pietrantonio, Direttore GAMeC

Lo scopo della comunicazione è puramente strumentale? I linguaggi contemporanei non si limitano all’espressione e alla comunicazione, ma sperimentano tutte le forze passionali, etiche e politiche. Qual è, dunque, lo scopo primario dell’arte oggi? A queste domande risponde Paolo Fabbri, semiologo e docente di semiologia, tracciando un complesso ritratto di forme e riferimenti, forze e valori, di atti performativi che interpretano e impongono conflittualmente un senso, un significato e un orientamento del fare arte.

“[C’è un]’omologia stretta tra la strategia bellica e la strategia linguistica e segnica. Ci sono regole e strategie operative – mosse e contromosse – come ci sono tattiche nel linguaggio e sintassi delle immagini”.

L’appuntamento sarà preceduto da una visita guidata alle mostre dedicata al tema della serata, a cura di Daniela Mancia.

INFO E PRENOTAZIONI (OBBLIGATORIE)
GAMeC, Biglietteria
Tel. 035 270272 – int. 408
E-mail: visiteguidate@gamec.it

Print Friendly, PDF & Email

Aggiungi commento

Semiotica online
Paolo Fabbri

Paolo Fabbri è un semiologo italiano i cui studi spaziano in vari ambiti legati al linguaggio, alla comunicazione, ai segni, alle arti.

Attualmente, dirige il CiSS (Centro Internazionale di Scienze Semiotiche) dell'Università di Urbino e insegna Semiotica dell'Arte al Master of Arts presso la LUISS (Libera Università Internazionale di Studi Sociali) di Roma.

Currriculum - Contatti - Mappa sito