Semiotica online

Benvenuti nel sito personale del semiologo Paolo Fabbri.

Qui troverete pubblicazioni, interviste, articoli, saggi, lezioni, corsi che riguardano: semiotica, semiologia, semiotica dell’arte, sociosemiotica, semantica, linguistica, teoria del linguaggio, comunicazione, teoria della comunicazione e altre tematiche similari.

Print Friendly, PDF & Email

Ultimi contributi

14 maggio 1977. La sovversione nel mirino

1

Paolo Fabbri e Tiziana Migliore, in Sergio Bianchi (a cura di), Storia di una foto: 14 maggio 1977, Milano, via De Amicis. La costruzione dell’immagine icona degli «anni di piombo». Contesti e retroscene, Edizioni Derive Approdi, Roma, 2011, pp. 136-141. Un segno rischioso Raccontare un clima politico italiano a partire dalla «storia di una foto». L’esercizio di Bianchi è un...

Lettera a Valerio Adami, il più stendhaliano dei ritrattisti di Rossini

L

Da: Catalogo della mostra di V. Adami, Il volto estatico, a cura di F. Mancini, Galleria Franca Mancini, Pesaro, 2000. Caro Valerio, “riflettere alle belle arti fa sentire“, diceva Stendhal nella sua Vita di Rossini. Davanti al tuo ritratto del compositore si è toccati e si ascolta. E mi ritorna in mente un aneddoto rossiniano che si trova in una nota del libro, al capitolo sulla...

Cose d’Alessi: la felicità e la cura

C

Da: (con G. Careri), AA.VV., Le fabbriche del design italiano. Alessi: une dynastie d’objets, Carte Segrete, Roma, 1994.   Questionnez votres petites cuillères (G. Perec) 1. L’altra scena Cominceremo con una prolessi. La retorica chiama così quella figura che anticipa un’obbiezione a venire. Perché l’IIC consacra una serie di manifestazioni alle Fabbriche italiane del...

Allegrie di Omar

A

Da: AA.VV., Per Omar. Un ricordo di Omar Calabrese, Skira, Milano, 2013. Allegria è per etimo, alacrità, cioè prontezza nel parlare – il linguaggio è amicizia e ospitalità – e nel ricercare – trova solo chi ha curiosità e cura. Allegria di Omar nel parlare, con la retorica di un metodo senza eloquenze. Soprattutto se messo alla prova: dagli anni di piombo con la loro lunga coda...

Almanacchi felliniani

A

Da: Alfabeta2, gennaio 2015.   Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi? (G. Leopardi) “Mi fa spavento il cinema” scriveva Zanzotto in una poesia, tra le più belle che ha dedicato a Fellini. Finiva però per riconoscere che il cinema “era lui la poesia, un’altra”. Per mantenere un po’ del timore che incute il parlare di...

Semiotica online
Paolo Fabbri

Paolo Fabbri è un semiologo italiano i cui studi spaziano in vari ambiti legati al linguaggio, alla comunicazione, ai segni, alle arti.

Attualmente, dirige il CiSS (Centro Internazionale di Scienze Semiotiche) dell'Università di Urbino e insegna Semiotica dell'Arte al Master of Arts presso la LUISS (Libera Università Internazionale di Studi Sociali) di Roma.

Currriculum - Contatti